In giro per la rete sicuramente troverai tante informazioni su come creare rendite automatiche, come ho già detto in altri articoli, alla fine il problema nel creare un’attività è quello dei soldi.

Si parte dal presupposto che i poveri lavorano per i soldi e i ricchi fanno lavorare i soldi per loro e questa cosa è condivisa, ma la domanda è, e se di soldi non ne ho o ne ho pochi?

Chiaramente se apri un ristorante, se apri un negozio qualunque, avrai delle spese insite nel progetto, come affitto, prodotto da acquistare, ecc ma lavorando in rete queste spese potrai evitarle, poi chiaramente le tasse e la previdenza dovrai pagarle ma hai tolto una bella fetta di spese.

Il modo migliore, e qui non mi stancherò mai di dirlo, di creare rendite automatiche è quello di vendere prodotti digitali o promuoverli, puoi addirittura crearli autonomamente, come ebook, file audio/video, nei quali metti a disposizione la tua esperienza in qualcosa che sai fare.

Se non hai l’esperienza devi cominciare  a studiare, imparare e creartela.

Credimi, di questo passo ogni giorno ci sarà sempre meno lavoro per i dipendenti in quanto le imprese classiche tendono a chiudere o trasferirsi all’estero.

Il lavoro in rete, ti permette di creare prodotti digitali a costo zero, promuoverli a basso costo e avere negozi (siti web) aperti 24 ore su 24 365 giorni all’anno.

Un modo per creare un businnes di questo tipo è l’editoria digitale, puoi contattare persone esperte i vari settori tramite la rete e proporgli di scrivere ebook per te, distribuirli in rete e pagargli una commissione per ogni copia venduta.

Se ti stai lamentando di lavorare molte ore, sottopagato e non gratificato, se non fai nulla per cambiare, l’anno prossimo sarai nella stessa situazione, prima decidi di agire meglio è per te.


Lascia un commento

Your email address will not be published.