Per creare un blog di successo occorre pianificare una strategia di lavoro, insomma non si va a tentoni!

Spesso si cade in facili entusiasmi, poi passa il tempo e i risultati non arrivano, sono molti i blogger che iniziano un progetto per poi abbandonarlo.

Tralasciando chi pensa che gestire un sito o un blog sia una passeggiata… il problema fondamentale è quello di avere una strategia di lavoro che porti a fare crescere costantemente il proprio progetto.

La cosa più importante è quella di creare contenuti interessanti e utili per i visitatori così da attirare la loro attenzione.

Creare contenuti impegna tempo ed energie quindi devi avere la situazione sotto controllo ed evitare di impiegare tempo in aspetti non utili.

Cerca di caricare contenuti con costanza, i primi 3/6 mesi se riesci dovresti caricare un articolo nuovo al giorno, poi potrebbero bastare 2/3 la settimana.

I motori di ricerca sono ghiotti di contenuti freschi e i visitatori se vedono che pubblichi costantemente tornano a visitare il tuo blog.

Considera che ciò che ti ho detto poco fa, ossia caricare contenuti costantemente non è cosa da tutti, insomma non tutti hanno qualcosa da dire e soprattutto qualcosa da dire di potenzialmente utile potendo creare un articolo al giorno.

Per questo dico sempre che internet è un lavoro per gente che ama studiare continuamente nella vita.

Il lavoro online è allo stesso tempo un lavoro, una passione e un’occasione continua di crescita personale.

Quindi se vuoi vivere di internet la tua strategia è basata su qualità, studio e costanza.

Poniti un obiettivo, solo così a distanza di tempo potrai sapere se sei riuscito o meno nel tuo progetto.

Scegli la tua nicchia di mercato, ossia la cerchi di persone che hanno interessi comuni alla quale rivolgerti.

Saranno i tuoi visitatori e si trasformeranno in clienti.

Sono nicchie di mercato la pesca sportiva, il ciclismo, il giardinaggio, l’alimentazione, i videogiochi, ecc.

Nella scelta delle nicchie paga la specificità, ad esempio nel caso della pesca sportiva prediligere la pesca alla spigola.

Più specifico sei e più specializzato sei più hai possibilità di monetizzare, è si vero che riduci il bacino di interesse ma chi rimane è molto più motivato a spendere.

Comunica con i tuoi visitatori in modo da capire le loro esigenze e i loro problemi, contemporaneamente scrivi articoli su tali temi e sviluppa un infoprodotto avanzato a pagamento che vada incontro alle loro esigenze.

Organizza appunti e idee come vuoi ma fissali in qualche modo per non perderli, c’è chi si trova meglio con la carta chi invece con un software.

Spingi i visitatori ad agire quando arrivano al tuo blog, il classico pop up che invita ad iscriversi in cambio della loro preziosa email con la quale potrai contattarli.

Monitora sempre il blog, iscrizioni, visite, like, condivisioni per capire cosa funziona meglio  e correggi il tiro in corsa.

Se hai apprezzato l’articolo scrivi un commento e condividi l’articolo!


Lascia un commento

Your email address will not be published.