Attitudini vincenti per guadagnare di più

L’atteggiamento mentale può influire notevolmente sui nostri risultati.

Molti autori, tra i quali menziono Anthony Robbins e Kiyosaki, hanno sottolineato l’importanza delle parole e dei comportamenti che utilizziamo frequentemente, quali elementi in grado di influenzare il nostro stato d’animo e la nostra capacità di raggiungere un risultato.

L’argomento è vastissimo e mi limiterò ad offrirvi una serie di ottimi spunti di riflessione. Invito tutti ad approfondire, con la lettura, gli argomenti della crescita personale, quali tecniche di comunicazione (pnl, mentalismo, analisi transazionale, ecc) e atteggiamenti utili a migliorare il proprio «quoziente finanziario».

Osservazioni e spunti di riflessione tratti da numerose letture:

Il lavoratore dipendente: lavora per la busta paga. Cerca la sicurezza. Punta a non commettere errori nell’espletamento della sua mansione. Diventa competente per sentirsi sicuro di sé.

Il lavoratore autonomo: è «proprietario del suo lavoro». Cerca opportunità.

L’imprenditore: i lavoratori dipendenti lavorano per lui. L’imprenditore rischia, sbaglia ed impara dagli errori. L’errore fa parte del suo processo d’apprendimento. E’ sicuro di sé, poi diventerà anche competente.

Investitore: i soldi lavorano per lui.

I ricchi sono imprenditori e/o investitori.

Le persone di successo non pensano mai che un problema possa influenzare tutte le sfere della vita (amicizia, lavoro, affetti, ecc). Per loro, i problemi sono solo temporanei, mai permanenti.

Una decisione è vera solo se entri in azione per concretizzarla. La domanda da porsi, per capire cosa vorremmo fare, è: «cosa farei se fossi assolutamente sicuro di non poter fallire?»

Perseguire la propria visione anche se non tutti dettagli sono chiari. Ciò per evitare una «paralisi» da analisi.

Evitare di crearsi regole limitanti.

Il cervello cerca sempre il piacere ed evita sempre il dolore. Ciò può portare ad un conflitto di valori durante il percorso per ottenere il successo. Ad esempio: una persona fa di tutto per raggiungere un traguardo ma, quando sta per raggiungere il risultato, si ferma perché la paura di perdere delle sicurezze o fallire confligge col successo.

Le parole che utilizziamo modificano il nostro umore. Segue ora una lista di parole da non utilizzare, pena un atteggiamento negativo che non ci aiuterà a risolvere situazioni e raggiungere mete. Accanto a questi vocaboli, ci sono le parole positive da utilizzare per cambiare, col tempo, mentalità.

Ho fallito > ho appreso qualcosa

Terribile > differente dal solito

arrabbiato> grintoso

deluso/frustrato > ostacolato

depresso > calmo prima di agire

mi sento ok > mi sento benissimo

rifiutato > frainteso

Buona lettura e buon successo a tutti.

Andrea Gandini © – www.dottorgandini.it

About The Author

Andrea Gandini

Andrea Gandini. Laureato in giurisprudenza, lavora presso una multinazionale e occasionalmente come consulente. Oltre agli studi giuridici, ha seguito corsi di gestione e formazione del Personale, amministrazione di immobili, nonché analisi finanziaria e di bilancio. Ha pubblicato due ebook, "Cerco lavoro. Come trovare lavoro e fare carriera in tempo di crisi" e "Cavalca le bolle speculative. Il grande ologramma, i cicli economici, corsi e ricorsi storici e futuro dell'economia". Nel tempo libero alimenta la sua curiosità intellettuale con la lettura e la ricerca, soprattutto informatica, storia e Borsa.

Leave A Response

* Denotes Required Field